Archive for the ‘Pensieri’ Category

Post ino

14 febbraio 2011

ino ino, giusto per commentar un pò di relax, giusto per star un pò sereni, giusto per star un pò tranquilli… il tempo sarà il giusto profeta ma intanto ci rilassiamo con tisana alla melissa…

…ci fosse il sole per me oggi, per augurarmi una bellissima giornata!

Annunci

Ma chi l’ha detto!

5 febbraio 2011

Ma si trovano delle cose geniali on line… via, il piacere di cucinare piatti raffinati, per palati fini!

Il secondo episodio poi supera il primo… I programmi culinari stanno diventando la mia nuova passione… cucino cucino cucino… eppoi faccio lavare i piatti agli altri!

Io proporrei l’elogio per la patata fritta,  e non mi riferisco che al tubero, non al passatempo serale del nostro amabile e simpatico Presidente del Consiglio. Ognuna ha un suo sapore irripetibile,  se cotta a mano!

…Grazie…

5 febbraio 2011

 

Grazie del pensiero Stella, mi conosci, sai che mi piace… è notevole.

Ogni giorno doniamo e riceviamo piccoli  gesti come  un saluto, un Abbraccio, un Bacio, un Sorriso, una Carezza… gesti piccoli ma che ai cuori più sensibili portano un pò di luce e colore ai giorni bui e tristi.

Un gesto per rendere speciale un giorno normale… non mi aspettavo,  nè volevo un regalo, ma un tuo pensiero si! Mi parli, mi dici, ti ascolto…

M.

Puntarella

5 febbraio 2011

Le puntarelle sono le foglie più interne, i germogli, della cicoria catalogna spigata (a Roma cicorione) che dopo essere state tagliate a filetti, vengono messe in una ciotola piena di acqua fredda e ghiaccio, così da farle “arricciare”.

Dopo di che si prepara a parte una salsina pestando l’aglio con l’olio, l’acciuga, l’aceto ed il sale. Si agguinge la salsa e si lascia insaporire girandole più volte per una decina di minuti. Le puntarelle sono una verdura tipica della tradizione romana….

Spettacolari da cucinare con patate e pomodori con un pò di scalogno…mi sono venute proprio spettacolari…

Not feet good

3 febbraio 2011

Non dare mai per scontata la salute fisica… 😉

Oggi è così! Visto che siamo a casa, io e cubanito, me la canto e suono da solo… ascolto tanta musica, cerco di tener gli occhi chiusi e cerco di pensare e ricordare… se potessi correrei ora in un campo di lavanda per sentire qualche profumo visto che ho il naso appilato… o mi addormenterei dentro un tulipano ovattato per non sentir il forte mal di testa che ho… e per cercar di esprimere l’inesprimibile… sono quello che vedrai se lascerai cadere dai tuoi occhi quello che vedi…

yessss pensieri in libertà… manca una pillola di Marcosio