Archive for novembre 2010

Tempus Fugit…

30 novembre 2010

… oggi è un martedi che vorrei usciree! Le previsioni danno neve praticamente certa… mi sto rompendo veramente le palle di questo Inverno.

Sto vivendo dei giorni un pò strani, sto mangiando veramente poco e …incredibile.. i miei mitici pantaloni di Celio mi calano pure con la cintura…Papà sta facendo il perforatore folle, ormai ci ha preso gusto, e continua a farmi buchi sulla cintura… che tenero… una delle poche volte che fa qualcosa per me col sorriso… ma ho bisogno di cinte nuove! ora son troppo lunghe!!! 😉

…..e che comunque fa freddo, un pò freddo dentro e bisogna scaldarsi in qualche maniera… Sister latita, l’ho chiamata perchè avevo bisogno ed è ancora incazzata… il Dutur sparito per non si sa quale giro… è un periodo che si stan facendo negare e la famiglia la sento fragile… più fragile di me….

Almeno il lavoro va alla grande, mi concentro tantissimo e le offerte sono interessanti…. Oggi una Cliente mi ha detto che sono Oro………

Son nel mio piccolo soddisfazioni….

Dai dai dai, che non mi è morto il gatto… ma l’ago della mia bilancia (lapsus, bussola) si fermerà in una direzione, perchè lo vedo girare vorticosamente… ma io sono, resto e rimango, sempre più forte, quel che segna e ferisce, accresce le percezioni… son convinto che i colori di cui mi sto circondando con gli arcobaleni, non siano un caso… da qualche parte è proprio vero che c’è qualcuno che mi vuole bene… e questi cerchi colorati mi fanno un monte di compagnia… li fisso e li rifisso, mi fan quasi l’effetto del cestello di una lavatrice che gira… sono come dire… ipnotici ed un pò psichedelici.

Altro Arcobaleno Oggi…

29 novembre 2010

Oggi, stamattina, ho visto prima delle otto, un Arcobaleno davanti a casa mia mentre andavo a Milano…

Oggi, è lunedi… sono due lunedi a fila che vedo Arcobaleni, vorrà dire qualcosa… credo.. spero non siano lunedi uguali… eppoi dicono che se piove come stava facendo con il sole basso all’orizzonte… si sposano le volpi!

E’ dura oggi, ma teniamo botta dai… ho rischiato di arrivar tardi stamane, per fare questa foto al volo dall’auto… attimi colti… raccolti, anche se il cielo questa mattina pareva proprio voler piangere… e forse ti farebbe bene piangere…

CK London…

29 novembre 2010

Si sta avvicinando questa offerta, mi han fatto la proposta indecente!

Se ero disponibile eventualmente ad andar a Londra poco prima di Natale, ovviamente spesato e tutto… per la linea accessori.

Fico,  l’opportunità è ghiotta, andar a fare un pò di formazione non mi dispiace, vediamo se si incastra tutto! 🙂

…ed è quasi Natale…

Rainbow…

27 novembre 2010

Tornando a Casa… o andando via da Casa… punti di vista o percezioni del momento… restan comunque gocce di pioggia a rigare il mio viso nonostante la voce Cara e Dolce che mi accompagna e che mi dice  che non è morto il gatto… ma io lo so che i Lunedì son Lunedì… e portano tanti silenzi assordanti che mal digerisco…

A questo punto lo squarcio, ed eccolo finalmente… l’Arcobaleno che ho visto Lunedi mattina seguendo il nastro d’asfalto che mi riportava al lavoro.

Vi dicevo io che l’avevo visto! Tempo di scaricarlo dal telefono ed eccolo qua a farmi compagnia, oggi che è sabato mattina non so se riesco a pubblicare questo post, ho un mucchio di cose da fare e il Torneo da giocare, la mia racchetta da Tennis dell’ex Agassi è cotta dal tempo, ce ne vorrebbe una nuova  nuova chissà se farò in tempo a comprarne una… resta ora addosso la sana tensione da competizione…

La neve scesa in questi giorni lentamente si scioglie.. come la tensione che un poco mi ha attanagliato… beh un pò tanto!

Comunque sia… oggi è una giornata importante per me e per lo specchio in cui devo guardare, magari ci trovo qualcosa di bello e non Dorian Gray…

…ho bisogno che i colori dell’Iride mi sommergano, dovrò trovar qualcosa di colorato per colorarmi… una sorta di coperta di “linux”… bella questa! (per informatici)  😉

PFIZER Vs Man of Steel

26 novembre 2010

Impegnarsi per lasciare  spazi e  tempi… ci vuole riflessione, aria nei polmoni, serenità e ricostruire le sensazioni solo attraverso step by step, little steps…

L’inesperienza: ieri appena tornato a casa ho calcolato male i tempi, e mi ha ammazzato secco stecchito con luci accese, pc acceso e collegato, telefono al collo, e spesetta in borsa sul tavolo e non mi son fatto sentire da chi mi cercava, che torpore…

Oggi ho calcolato male i tempi ed è mezz’ora che mi si chiudono letteralmente gli occhi… devo star molto attento… se dovessi guidare… sarebbe proprio un cazzo di casino… vediamo di incastrar meglio le cose… la cosa ironica però… e che sia la Pfizer di mezzo… che ironia…………

Parlar con qualcuno aiuta a capire anche se sei ancora te stesso… se le persone che conosci ti vogliono bene perchè allora è proprio vero che se mi incontrano per strada pensano: Fiur, che persona in gamba!

Il lato oscuro dell’orgoglio e dell’onore  è una spugna corrosiva che lascia solo macchie nere, ci vorrebbero tonnellate di colori da parte di  Rainbow o spledida luce da parte di Sun per poter lavorar su di se nell’elaborazione delle ferite… come vorrei sentire la Cura di Franco Battiato…

ed invece Nevica…

Black everywere

25 novembre 2010

Oggi è andata così… un macello ieri sera… tremo tanto