Che ti sei messo in testa!


Oggi sono uscito col mio cappello commemorativo dedicato al centenario del Tourist Trophy… arriva direttamente dall’Isola di Man… sottile legame al mio post di ieri… la maglietta, non ho neanche il coraggio di indossarla, si rovinerebbe. 😉

Eh… oltre a lavorare per Borsalino, il rapporto con i cappelli per me è un pò particolare… Il mio cappello mi ripara… il cappello esiste perché esiste la necessità di preservare, anche solo simbolicamente, la parte più nobile dell’uomo, la testa e quindi il pensiero. Il cappello è anche un simbolo… io ne ho uno di cui sono gelosissimo, il mio Cappello Alpino. Non lo puoi comprare, chi te lo vende può farlo solo se dimostri di aver prestato servizio nel Corpo.

Il Cappello per un Alpino è Sacro! In questo Cappello, è racchiuso infatti un patrimonio di valori che pochi simboli possono così efficacemente rappresentare… per quanta attenzione gli si presti, può capitare che il proprio vada perso o rovinato e per un vero alpino questa è una piccola…grande “tragedia”! Penna di Corvo Nera…

Annunci

Tag: , , ,

3 Risposte to “Che ti sei messo in testa!”

  1. Mara Says:

    ..ma stai parlando di quello stesso cappello che mi sono messa in testa per fare la cretina un secondo dopo averti conosciuto ed essere entrata a casa tua la prima volta??

  2. Mara Says:

    🙂

  3. marcofiore Says:

    Si… sei perspicace per esser una ragazzina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: